-1
archive,category,category-news,category-48,stockholm-core-2.0.2,select-child-theme-ver-1.1,select-theme-ver-6.1,ajax_fade,page_not_loaded,side_area_uncovered,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

Cucine: penisola o lineare?

Immaginare e progettare una cucina, al giorno d’oggi significa doversi districare fra una quantità infinita di varianti di modelli, colori, materiali e, ovviamente, di composizioni. Sì perché questo tipo di arredo, presuppone un’unione molto stretta fra la mobilia e l’ambiente destinato ad ospitarla, che è resa possibile proprio dalla sua grande “componibilità”.

Per capire qual’è la cucina più adatta, bisogna partire innanzitutto dall’esaminare due fattori principali: le esigenze di chi deve vivere la cucina che si sta progettando e la conformazione dello spazio che si sta arredando.

Leggi tutto l’articolo su La casa moderna

 

Bonus mobili ed elettrodomestici 2023

Bonus mobili – Che cos’è

È una detrazione Irpef per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione va calcolata su un importo massimo di 8.000 euro per l’anno 2023 e di 5.000 euro per il 2024, comprensivo delle eventuali spese di trasporto e montaggio, e deve essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo.

 

Chi ha diritto al bonus mobili 2023?

Può beneficiare della detrazione chi acquista entro il 31 dicembre 2024 mobili ed elettrodomestici nuovi. Indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione.

 

Come posso pagare per usufruire dell’agevolazione?

Il pagamento va effettuato con bonifico o carta di debito o credito. Non è consentito, invece, pagare con assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento.

 
Leggi tutto l’articolo su Agenzia delle Entrate

 

Natura, forme, colore, glamour, casa sana

Le 5 tendenze di arredamento del 2023

Elementi naturali come piante, stampe a tema botanical e colori wild saranno alla base di questa tendenza che resta forte nelle nostre case. Una tendenza che evolverà, scegliendo una natura più ludica, audace e giocosa. Insomma, meno pampas grass e più colore e divertimento per la nostra casa. Un ritorno alla natura e al naturale, quindi: continueremo a portare il concetto di benessere nella nostra casa. Grazie a tessuti come il cotone, il velluto, la lana e altri materiali come la ceramica grezza e persino la pietra, che sarà il materiale protagonista di questa tendenza “natura” per il 2023.

Leggi tutto l’articolo su AD Italia.